Mappa Napoli
Guida alle Vacanze e ai Viaggi a Napoli

Piazza del Municipio

I Tappa "Le Piazze del Potere"



Le altre Piazze di Napoli -->

Itinerario Le Piazza del Potere -->




PIAZZA DEL MUNICIPIO


Piazza del Municipio è una delle piazze piu grandi d'Europa. La piazza, quasi di forma rettengolare, è arricchita dalla presenza imponente di Castel Nuovo, del Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, del rinomato Teatro Mercadante, ed affaccia sul porto di Napoli.




STORIA ARTE E CULTURA


 Piazza del Muncipio ha origini antichissime. Chiamata orinariamente Platea corrigiarium, prendeva questo nome dalle Corregge, che altro non erano che delle lance usate nelle corse delle bighe ed in altri tornei con cui la piazza intratteneva il popolo della Napoli greca-romana. La piazza ebbe di sicuro più importanza e rilevanza nel fulcro della vita cittadina con la costruzione successiva del Castello. La costruzione del Castello fu voluta da Carlo I di Angiò, e già nel 1282, nonostante non fosse ancora finito, risultava abitato. Il Castello era molto diverso da come è oggi, le torri difatti erano più affusolate ed eleganti, e l'ingresso era in posizione diversa. Spicca fra le due torri di ingresso il bellissimo Arco di trionfo eretto nel 1471 in onore dell'ingresso di Alfoso I d'Aragona a Napoli nel 1443. Sul portale di bronzo che chiudeva l'arco è ancora confitta in un pannello una palla di cannone, sparata dagli spagnoli che volevano conquistare il castello tenuto dai francesi, e che non riuscì ad abbattere il battente. Alfonso d'Aragona rese però Castel Nuovo un trionfo di solidità dall'esterno ed eleganza dall'interno nella seconda metà del 1400. Oltre ad una struttura esterna tipicamente catalana, Alfonso d'Aragona arricchi gli interni del castello con una Biblioteca, e ne fece luogo di incontro di intellettuali ed artisti, fece inoltre costruire al suo interno la Sala del Trionfo, ribattezzata successivamente Sala dei Baroni, che è ancora oggi visibile nonostante un incendio nel 1919 ne abbia compromesso gran parte delle decorazioni. Altro resto dell'epoca angioina è la Cappella di Palazzo ricca di opere d'arte. Il Castello è stato dimora di re, imperatori, generali e subì numerosissimi assalti.  Il popolo stesso lo assalì nel 1547 durante i moti contro l'istituzione del Tribunale dell'Inquisizione, e nel 1799 per installare il Direttorio della Repubblica Partenopea. Oggi, nell'attuale Sala dei Baroni, si riuniscono il Consiglio Comunale di Napoli e il Consiglio Regionale della Campania.



Castel Nuovo


Il largo di Castello, attuale Piazza del Municipio, fu progettato da Don Pedro de Toledo, e successivamente spianato ed allargato da Domenico Fontana. In questo largo vi si trovava di tutto, dalle meritrici ai venditori di merce rubata, dai ladri e furfanti di ogni genere ai predicatori, come San Camillo de Lellis e San Francesco de Geronimo, fino ai commedianti che recitavano nei teatri di corte e non disdegnavano però di esibirsi su palchi improvvisati in piazza per il popolo. Vi si costruì successivamente anche un vero e proprio palco in piazza chiamato San Carlino, per distinguerlo dall'irraggiungibile Teatro San Carlo a pochi metri dalla piazza. E' in questo teatro che prese vita la più famosa maschera del Tempo: Pulcinella. Il teatro coltivò ed ospitò generazioni di illustri e celebri attori, e quando fu chiuso nel 1884 per il Risanamento, fu compianto e rimpianto da tutti i napoletani. Non bastò a colmarne la perdita la nascita di un nuovo teatro, il Teatro Mercadante, nato alla fine del XVIII secolo ed ancora tutt'oggi esistente.



Teatro Mercadante


Nel 1816, Re Ferdinando I decise di costruire un palazzo per i suoi ministeri e scelse l'area di fronte al Castel Nuovo, ordinando l'abbattimento di un complesso appartenente alla Confraternita de Nobili spagnoli di Santiago, di un ospedale, del carcere per gli spagnoli e del Banco di San Giacomo. Fu risparmiato solo la chiesa di S. Giacomo, incorporato in quello che è oggi il Palazzo San Giacomo. Attualmente il Palazzo è la sede del Municipio di Napoli, e la stessa piazza è stata così denominata del Municipio. All'interno del Palazzo vi è un resto marmoreo del periodo greco, una testa femminile che è stata ribattezzata affettuosamente dai Napoletani come Donna Marianna 'a capa 'e Napule. All'interno del Palazzo è inoltre presente una chiesa storica, la Pontificia Reale Basilica di San Giacomo degli Spagnoli, che apre straordinariamente ogni anno durante il Maggio dei Monumenti.



Palazzo San Giacomo


Negli anni cinquanta Achille Lauro fece abbattere nottetempo la doppia fila di lecci secolari dinanzi al municipio ed installò quattro diverse fontane, prendendo spunto dalle piazze americane che aveva visitato. Tale scelta scaturì grandi polemiche al tempo. 
Inoltre con gli scavi dei cantieri aperti per la costruzione di una nuova linea metropolitana, sono sorti reperti appartenenti al vecchio porto di Neapolis che hanno portato alla nascita di un piccolo polo museale archeologico, nella fermata della metropolitana di Museo, chiamata Stazione Neapolis. Negli scavi sono stati scoperti per altro anche la banchina portuale antica, un complesso termale, alcuni torri di vedetta della cinta muraria del Maschio Angioino e tre caravelle di epoca romana attualmente in restauro.




TAPPE E SOSTE "LE PIAZZE DEL POTERE"


(1) Piazza del Municipio
(2) Teatro Mercadante
(3) Castel Nuovo (Maschio Angioino)
(4) Teatro San Carlo
(5) Palazzo Reale
(6) Piazza del Plebiscito
(7) Basilica di San Francesco di Paola
(8) Piazza Trieste e Trento
(9) Palazzo del Cardinale Zapata
(10) Chiesa di San Ferdinando
(11) Galleria Umberto I
(12) Palazzo San Giacomo
(13) Via Medina
(14) Chiesa di Santa Maria Incoronata


(1) Gambrinus
(2) Il Vero Bar del Professore
(3) Trattoria Medina



Indietro: Le Piazze del Potere

Avanti: Teatro Mercadante

In evidenza
Homepage
Itinerari
Contatti

Arrivare e Muoversi
Come Arrivare
Come Muoversi

Dormire

Mangiare e Bere

Luoghi da Visitare
Piazze
Strade
Chiese
Palazzi
Castelli
Gallerie
Teatri

Da Vivere

Da Sapere



Itinerari
Tutti gli Itinerari
Le Piazze del Potere
Nella Napoli Antica
A Spaccanapoli
Per Via Toledo

Immagini
Interno Duomo

Galleria fotografica

Link

vacanze nel mondo
guidanapoli.com č una guida del circuito InfoVacanze.net